H. Henri Vergès
Beatificación
8 de diciembre

 

 



 


Conectarse

Hermanos maristas

RSS YouTube FaceBook Twitter

 

Foto de hoy

España: Renovación de los votos del H. Alberto Vizcaya en el Colegio de Chamberi de Madrid

Hermanos maristas - Archivo de fotos

Archivo de fotos

 

Últimas novedades

 


Llamadas del XXII Capítulo General



FMSI


Archivo de novedades

 

Calendario marista

13 noviembre

Santos: Diego de Alcal, Leandro, Estanislao Kostka

Calendario marista - noviembre

Hermanos fallecidos

 
2010 | 2011 | 2012 | 2013 | 2014 | 2015 | 2016 | 2017 | 2018

H. Enrico Prosperi

 Nombre religioso: Ottavio
Fecha de la muerte: 01/08/2014
Lugar: Italia, Carmagnola
Provincia: Mediterránea
Edad: 90FMS
Leer el documento enviado por la Provincia


Enrico nasce a Carsoli (AQ) il 20 giugno 1924 da Oreste e Maria Cappelli. Nel 1938 lascia il paesello per il seminario di Mondovì dove erano già presenti alcuni ragazzi del suo paese.

Nel 1940 si reca a Ventimiglia per il noviziato al termine del quale (1942) farà la sua prima professione religiosa. Nel 1947, a Bairo Canavese, si consacra definitivamente a Dio, con i voti perpetui di castità, povertà ed obbedienza. Nel 1965, a Lavarone, emetterà il voto di stabilità che lo legherà ancora più saldamente all’Istituto dei Fratelli Maristi che ha sempre amato profondamente.

Dopo la prima professione rimane a Ventimiglia per ottenere il diploma di Abilitazione Magistrale che ottiene nel 1947. Da quell’anno fino al 1995 il fratello Enrico ha consacrato le sue forze all’educazione della gioventù, cominciando dalle elementari fino al Liceo.

Le comunità che lo hanno accolto sono state: Fiuggi (1947-48), Giugliano (1949-51), Ventimiglia (1952-55), Roma 1944-45; 56-58; 1962-1966 e 1975), Manziana (1959), Velletri (1967-75), Cesano Maderno (1976-78 e 1994) Genova (1979-1989), Mondovì (1990-93).

A partire dal 1995 lascia l’insegnamento, ma presta la sua opera come animatore della Comunità di Velletri (1995-97) e come segretario della scuola di Giugliano (1998-2003) fino a quando l’età e gli acciacchi consigliano i superiori di mandarlo a Carmagnola. Negli ultimi periodi ha dovuto essere ricoverato diverse volte all’ospedale di Carmagnola ed è lì che questa mattina alle ore 5 ci ha lasciato.

Chi lo ha conosciuto ricorderà la meticolosità con cui preparava le lezioni, ma ricorderà anche la sua affabilità e bontà che più di una volta gli hanno creato qualche problema soprattutto con i giovani delle nuove generazioni. A noi fratelli rimane il ricordo della sua semplicità e della sua vicinanza che si manifestava in tanti piccoli gesti che facevano vedere lo spirito di famiglia che sempre lo ha animato.

Le esequie avranno luogo a Carmagnola, nella Cappella della Comunità, sabato2 agosto2014alle ore 11,30. La salma partirà da Carmagnola per il Verano lunedì 4 agosto dove verrà tumulata. Non è prevista una sosta al San Leone Magno.