H. Henri Vergès
Beatificación
8 de diciembre

 

 



 


Conectarse

Hermanos maristas

RSS YouTube FaceBook Twitter

 

Foto de hoy

España: Renovación de los votos del H. Alberto Vizcaya en el Colegio de Chamberi de Madrid

Hermanos maristas - Archivo de fotos

Archivo de fotos

 

Últimas novedades

 


Llamadas del XXII Capítulo General



FMSI


Archivo de novedades

 

Calendario marista

13 noviembre

Santos: Diego de Alcal, Leandro, Estanislao Kostka

Calendario marista - noviembre

Hermanos fallecidos

 
2010 | 2011 | 2012 | 2013 | 2014 | 2015 | 2016 | 2017 | 2018

H. Giovanni Bigotto

 Fecha de la muerte: 12/10/2014
Lugar: Italia, Carmagnola
Provincia: Madagascar
Edad: 76FMS
Leer el documento enviado por la Provincia


I Fratelli Provinciali del Madagascar e della Mediterranea e la Comunità di Carmagnola annunciano la morte del Fratello Giovanni Bigotto avvenuta all’ospedale di Carmagnola il 12 ottobre 2014 alle ore 19

Giovanni Bigotto nasce a San Giorgio di Nogaro (Udine) il 2 aprile 1938 da Antonio e Ida Dri. Nota la famiglia Bigotto per aver dato all’Istituto Marista due figli missionari e conosciuta anche la cittadina per il numero di Fratelli Maristi provenienti da quell’area geografica.

L’iter di formazione che segue Giovanni non è quello tradizionale dei Fratelli Maristi italiani. Dopo la cacciata dei Fratelli dalla Francia (1903) nelle vicinanze di Torino si aprono diverse case per ospitare il Consiglio generale dell’Istituto (Grugliasco) e diversi centri di formazione (Bairo, San Maurizio, San Mauro, Santa Maria). E Giovanni si reca Grugliasco per la sua formazione iniziale e poi a Bairo per il noviziato al termine del quale emetterà i primi voti maristi il 15 agosto 1957.

Proseguirà poi i suoi studi che coronerà a St. Genis-Laval (Francia) con il conseguimento del Brevet nel 1960. La buona e solida formazione francese orientarono i Superiori a mandare Giovanni in Madagascar. Inizia nel 1960 ad Antsirabé come maestro elementare e, dopo aver conseguito la laurea, passa ad insegnare ai più grandi per diventare in seguito il Direttore dell’Istituto St Joseph. Nel 1973 trascorre un anno per studiare il malgascio a Tananarive e nel 1974 uno per studiare sociologia a Parigi. Ritroviamo Giovanni ad Antzirabé nel 1975 dove svolgerà la funzione di Direttore, Superiore e spesso anche quella di economo fino al 1992. Dal 1993 al 2000 viene mandato al centro di formazione marista di Nairobi e dal 2001 lo troviamo a Roma come Postulatore generale da dove, nel 2011, prenderà il volo per ritornare nel suo Madagascar per svolgere l’apostolato di sempre, anche se con qualche primavera in più.

Di Giovanni risaltiamo: l’Educatore attento ed esigente, il Fratello che amava e viveva in profondità la sua vocazione, il Missionario dinamico che riusciva ad entusiasmare gli altri coinvolgendoli nella sua attività, il Postulatore che voleva a tutti i costi condividere il “pane di casa nostra” e far amare i nostri modelli di santità.

Il Signore, la Buona Madre, San Marcellino e tutti i Santi Maristi del cielo, che tanto si è adoperato nel far conoscere ed amare
stanno già facendo festa con lui nella casa del Padre!

Invitiamo le Comunità mariste ad elevare al Signore le preghiere che le Costituzioni prescrivono e chiediamo agli amici una preghiera per il riposo eterno della sua anima.

Foto messa Casa Generale - 16 ottobre

Word Provincia Madagascar


Fratello Giovanni Bigotto Un Fratello Marista italiano, Missionario in Madagascar
Fra. Sylvain Ramandimbiarisoa - Provinciale Madagascar

Nasce a San Giorgio, Udine, il 2 aprile 1938.
Dopo la sua formazione a Grugliasco e poi a Bairo per il noviziato, fa i primi voti maristi il 15 agosto 1957. Avendo una buona formazione francese, i superiori lo mandano in Madagascar come missionario nell’anno 1960. Fa i voti perpetui in Antsirabe, Madagascar, nel 1963.

Studia il malgascio e continua lo studio del Francese nell’università di Antananarivo. Nel 1974 ha studia anche sociologia a Parigi e poi Mariologia.
Come missione, comincia come maestro elementare ad Antsirabe e, dopo aver conseguito la laurea, passa ad insegnare ai più grandi per diventare poi il Direttore dell’Istituto St Joseph a Antsiranana, nord di Madagascar. Ritroviamo Giovanni ad Antsirabe nel 1975 dove svolge la funzione di Direttore, Superiore e anche economo fino al 1992. E poi ritorna ad Antsiranana. Notiamo che ha lavorato soprattutto in queste due città: Antsiranana al nord e Antsirabe al centro di Madagascar.

Dal 1993, dopo un anno di studio della lingua inglese, diventa formatore dei giovani Fratelli Maristi africani nel Centro Internazionale Marista di Nairobi.
Dal 2001, lo troviamo a Roma come Postulatore generale. Qui ha fatto tanto per aiutarci ad ammirare la vita dei nostri santi Maristi e seguire il loro modello di vita. Ha svolto questo prezioso servizio fino all’anno 2011 quando ritorna nel Madagascar.

Qui continua il lavoro di formazione, questa volta con i postulanti malgasci a Fianarantsoa, nel sud del paese. Il Fratello Pierrot, che sta nel programma di formazione a Manziana in questo momento, e che oggi sta qui con noi, ha vissuto in comunità e ha lavorato con lui in questi ultimi anni.

Dalla mia testimonianza personale:
Ho conosciuto il Fr. Giovanni quando ero bambino. Frequentavo la scuola elementare marista a Antsirabe e lui lavorava lì. Dopo la mia prima professione come marista nel 1979, eravamo insieme a Antsiranana e lui era il mio Superiore. Durante gli studi secondari ad Antsirabe, mi insegnava il francese nel Collegio St Joseph. In seguito abbiamo lavorato parecchi anni insieme al centro di formazione di Nairobi. E questo ultimo anno, sono il suo provinciale.
Quest’anno, all’inizio del mese di maggio, sono andato a visitare la sua comunità. Giovanni si lamentava di mal al ventre. Gli ho chiesto di venire con me per un migliore trattamento medico ad Antananarivo, la capitale. Dopo alcuni giorni di analisi i medici mi dicono che c’è una possibilità di cancro all’intestino. Ho fatto tutto per mandarlo in Italia per un trattamento più rapido e sicuro, ma lui non voleva lasciare il Madagascar. Osava dirmi: “Io vorrei morire qui in Madagascar”. Siccome di solito nel mese di luglio veniva a Roma per un controllo medico, gli ho detto: “Invece di aspettare il mese di luglio, ci vai adesso e ritorni quando avrai una buona salute”. Alla fine ha accolto questa proposta e così è venuto qui in Italia verso la fine del mese di maggio.

Fr. Giovanni ha scritto tanti libretti per il lavoro di educazione e, quando si è ricoverato in ospedale qui a Roma, mi ha mandato ancora un libretto sulla vita di Marcellino Champagnat in malgascio e un altro sui salmi per uso dei postulanti. Pensava sempre ai suoi giovani di Madagascar!!!

Nonostante i diversi trattamenti fatti da un ospedale all’altro qui in Italia, ora il Signore lo chiama a godere della vita eterna con Lui.
Insomma, Fr Giovanni è un missionario che ha il suo cuore in Madagascar. E’ stato un vero educatore dei giovani, sia nelle scuole che nelle case di formazione.
Il Signore, la Buona Madre, San Marcellino e tutti Santi Maristi del cielo accolgano il nostro caro Fratello Giovanni Bigotto nella casa del Padre !

Preghiamo per il riposo eterno della sua anima

_____________
Fratello Sylvain Ramandimbiarisoa
Provinciale